» NOLA 4.0: LA TECNOLOGIA A SERVIZIO DELLA FARMACIA
 

NOLA 4.0: LA TECNOLOGIA A SERVIZIO DELLA FARMACIA

La distribuzione intermedia del farmaco è un servizio pubblico essenziale affidato ad una rete capillare di attori che garantiscono su tutto il territorio nazionale la reperibilità dei farmaci in commercio, la tempestività della consegna e la corretta conservazione del farmaco.
In questo contesto, la logistica rappresenta il core business del Gruppo Farvima, la cui strategia aziendale potrebbe essere considerata “magazzinocentrica”.
“Excellence in wholesale” è il paradigma della distribuzione intermedia e Farvima, attraverso il nuovo polo distributivo di Nola 4.0, punta al suo raggiungimento, consolidando la sua posizione ai vertici della classifica dei distributori in Italia.
L’AD, Dott. Mirko De Falco, e il Vice Presidente, Dott. Renato De Falco, oltre ad avere una forma mentis caratterizzata da profonda lungimiranza imprenditoriale, sono da sempre stati precursori nella ricerca di soluzioni orientate all’innovazione e all’automazione dei processi. Aumentare il livello di automazione e digitalizzazione all’interno dei processi produttivi è diventato imprescindibile per portare avanti la strategia aziendale che vede nell’implementazione del livello di servizio offerto alla farmacia e della sostenibilità dei flussi logistici, le leve per accrescere la competitività del Gruppo.
Molteplici sono i parametri di progetto con i quali confrontarsi per sviluppare un sistema intralogistico come quello di Nola 4.0. Basti pensare all’elevato numero di referenze da gestire, ai ridotti tempi di consegna da rispettare, alle specificità di gestione di alcune categorie di prodotti, come ad esempio le referenze per le quali è necessario provvedere al mantenimento della catena del freddo.
A presentare il più alto tasso di automazione è il processo di picking. La prima fase è affidata ad una tecnologia di tipo A Frame che prevede l’espulsione automatica dei prodotti attraverso 4.700 canali autopickers distribuiti su 2 SDA di Knapp (Central Belt System) per una lunghezza complessiva di 60 metri lineari. I prodotti attribuiti a questa tecnologia sono i fast movers, da qui in maniera completamente automatica vengono prelevate il 70% delle righe da evadere. Per usare una metafora calcistica l’A Frame è il nostro centometrista, tecnologia ideale per lavorare con tempi di consegna ridotti come i nostri. Altra tecnologia installata è quella dell’OSR Knapp, un magazzino verticale multi shuttles, il più grande ad oggi nel settore della distribuzione intermedia, in grado di gestire fino a 50.000 referenze. Il magazzino automatico, con un’altezza di circa 9 m ed una lunghezza di circa 50 m, è in grado di ospitare fino a 90.000 contenitori. La filosofia utilizzata è quella che gli addetti ai lavori chiamano “Goods to man”: tutti i contenitori vengono trasferiti dal magazzino verso 3 postazioni di lavoro dove in modalità pick to light o put to light vengono completate le operazioni di picking e stoccaggio.
Nel magazzino vengono allocati i prodotti di medio-bassa rotazione con un rapporto pezzi/riga basso e da qui vengono evase fino al 20% delle righe d’ordine. La tecnologia adottata si rivela particolarmente funzionale a ottenere un elevato risultato in termini di numero di referenze gestite per mq.
Sono stati, inoltre, installati tre robot automatici VMax di Rowa in grado di completare le operazioni di carico in maniera completamente automatica e di rilevare grazie ad un sistema di visione integrato tutte le caratteristiche pondo volumetriche e i dati identificativi dei prodotti.
In questa area viene evaso il 5% dei volumi e vi sono collocati i prodotti a bassissima movimentazione e specifiche categorie di prodotti per i quali viene richiesta la tracciatura del lotto.
Queste sono le principali peculiarità di un sistema intralogistico, in linea con il modello di industria 4.0, in grado di servire 2.000 clienti con un automation rate di oltre il 90%.
Le aree di stoccaggio hanno inoltre a disposizione ampi spazi in altezza dotati di circa 15.000 locazioni con volumetria variabile, funzionali a immagazzinare sia colli di prodotti basso rotanti che pallet alti più di 2 metri. Un dato che fa meglio comprendere la centralità del ruolo di Nola 4.0 all’interno del network distributivo.
In tema di sostenibilità ambientale, driver della strategia del Gruppo Farvima, sono state implementate soluzioni intelligenti e efficaci in risposta al tasso di assorbimento energetico dell’intero sito.
La soluzione adottata ha previsto la realizzazione di impianti industriali integrati all’interno di Building Management system che, attraverso componenti di automazione e della sensoristica installata sul campo, è in grado di elaborare dati ambientali e regolare i parametri di funzionamento degli impianti in modo da ottimizzare il risparmio energetico.
Questo vale per l’impianto di climatizzazione, per cui il sistema di gestione si interfaccia con più di 30 sonde di rilevazione della temperatura e regola in funzione dei dati raccolti la potenza della ventilazione e la temperatura di mandata delle pompe di calore. Analogo discorso per l’impianto di illuminazione, che oltre ad essere controllabile e configurabile da remoto, ottimizza il consumo di energia regolando l’intensità delle lampade grazie alle informazioni raccolte da sensori locali rispetto alla luce naturale.
Sul tetto è inoltre presente un impianto fotovoltaico di ultima generazione.
Il sito è dotato di un moderno impianto di trigenerazione in grado di produrre tramite la combustione di gas metano e il recupero del calore prodotto in questa fase, energia elettrica, termica e frigorifera.
Ne consegue un risparmio annuo in consumo di energia elettrica stimato in 2 milioni di Kwatt/h e circa 480 tonnellate di CO2 in meno immesse nell’area.
Ing. Vincenzo Fusco, Operations Development & Project Manager
Ing. Davide Monfregola, Corporate Logistic Manager
Ing. Stefano Uccello, Corporate Services
 
 

fonte:

Farvima

 

In evidenza

 
06 dicembre 2023

Nola 4.0: Procediamo determinati…ci mettiamo PASSIONE!

Farvima Medicinali, con impegno e passione crescenti, focalizza la sua attenzione sul cliente.
La formula vincente risiede nell’analizzare nei minimi dettagli tutti i processi, creare soluzioni efficaci e innovative, lavorare sulle risorse.

Nola 4.0: Procediamo determinati…ci mettiamo PASSIONE!
 
18 ottobre 2023

Tutto virtuale? No, grazie!

Quello di PharmExpo, previsto a Napoli per il 27, 28 e 29 ottobre, è un appuntamento che ci sta particolarmente a cuore. È, infatti, la cornice ideale per celebrare Farvima nel suo 60° anniversario che è simbolo della solidità aziendale dimostrata nel tempo e dell’impegno costante nel fornire servizi di elevata qualità.

Tutto virtuale? No, grazie!
 
28 agosto 2023

A proposito di Giovani Farmacisti

Si rinnova il direttivo della Federazione nazionale giovani farmacisti (Fenagifar). Il nuovo presidente della Federazione è Vladimiro Grieco, che succede a Carolina Carosio: l’elezione è stata ufficializzata in occasione di Cosmofarma Exhibition 2023, durante l’Assemblea Nazionale dell’Associazione dei Giovani Farmacisti (Agifar).

A proposito di Giovani Farmacisti