» Palermo: emergenza rapine, Federfarma chiede incontro a prefetto
 

Palermo: emergenza rapine, Federfarma chiede incontro a prefetto

A Palermo si acuisce l’emergenza rapine e Federfarma torna a scrivere al prefetto, Francesca Cannizzo, per sollecitare un incontro urgente. Lo stesso che il sindacato aveva chiesto a novembre, senza però ricevere risposta. «Evidentemente» constata il presidente dei titolari di Palermo e provincia, Roberto Tobia «l’omicidio della dottoressa Giuseppina Iacona, otto mesi fa a Blufi, non è bastato a far comprendere la gravità della situazione». Intanto le rapine non solo si susseguono, ma si fanno anche più sofisticate: negli ultimi mesi, quattro assalti a Palermo, Misilmeri, Termini Imerese e Portella di Mare, hanno avuto per protagonisti non più il “balordo” solitario ma una squadra di «commandos» organizzati e addestrati, che ha scardinato le saracinesche e ha fatto irruzione con i farmacisti all’interno per il turno di notte.
«Ma le rapine avvengono anche di giorno» prosegue Tobia «e con sempre più inaudita e inspiegabile cattiveria. Finora soltanto una serie di fortunose circostanze e il sangue freddo dei farmacisti hanno evitato gravi conseguenze. Ma non bisogna certo attendere un altro morto per capire che bisogna agire subito contro chi considera la farmacia un bancomat da scassinare a qualunque costo».
L’incontro con il prefetto servirà a valutare la firma di un’intesa per l’installazione nelle farmacie di videocamere collegate alle centrali di polizia e carabinieri
 
 

fonte:

Federfarma

 
 

In evidenza

 
12 gennaio 2021

Vaccini covid, in Molise Farvima recapita ai punti vaccinali. Senza celle frigorifere

Sembrava che almeno con il primo vaccino, Comirnaty di Pfizer-BioNTech, la distribuzione farmaceutica italiana se ne sarebbe rimasta in disparte per le complicazioni legate alla conservazione delle fiale (stoccaggio in celle a -75° per non più di sei mesi, in borse isolanti con ghiaccio secco per massimo 10 giorni, in frigoriferi standard 2-8° per non più di cinque giorni).

Vaccini covid, in Molise Farvima recapita ai punti vaccinali. Senza celle frigorifere
 
14 dicembre 2020

COMUNICATO STAMPA: Fondamenta solide e un progetto per il futuro, SAFAR ABRUZZO SPA investe sulla salvaguardia della Farmacia

Il 7 dicembre, a Napoli, è stata perfezionata l’acquisizione del Ramo d’Azienda della Distribuzione di SAFAR COOPERATIVA da parte di FARVIMA MEDICINALI SPA, a coronamento di un piano industriale di salvataggio destinato a fare da “riferimento” per lungo tempo a livello nazionale.

COMUNICATO STAMPA: Fondamenta solide e un progetto per il futuro, SAFAR ABRUZZO SPA investe sulla salvaguardia della Farmacia
 
05 ottobre 2020

CORONAVIRUS: OBBLIGO MASCHERINA ANCHE NEI LUOGHI ALL’APERTO

L’obbligo è esteso a tutto il territorio regionale e non riguarda i bambini al di sotto dei sei anni e i portatori di patologie incompatibili con l’uso della mascherina; l’obbligo non è, inoltre, previsto durante lo svolgimento di attività motoria e/o sportiva.

CORONAVIRUS: OBBLIGO MASCHERINA ANCHE NEI LUOGHI ALL’APERTO